News

FAIRSEA: Evento tecnico per i policy maker delle Marche

 

Lo scorso 28 maggio si è tenuto on -line l’incontro tecnico con gli stakeholder istituzionali del territorio della Regione Marche, organizzato da ASSAM nell’ambito del progetto FAIRSEA.

La riunione, che rientra nel ciclo di eventi di consultazione previsti dal progetto, ha avuto come obiettivo la presentazione e discussione con i partecipanti degli scenari di gestione delle diverse attività di pesca caratterizzate da multi specificità e da differenti sistemi di pesca nell’ambito delle attività del progetto volte all’applicazione del modello di ecosistema Adriatico (GSA 17 e GSA18).

L’ASSAM, in collaborazione con Fondazione Edmund Mach e con il finanziamento delle Regione Marche, sta portando avanti un progetto di miglioramento genetico di varietà di vite locali che ci consentirà di ottenere tra qualche anno nuove varietà resistenti a peronospora ed oidio.

Proprio oggi sono iniziate le operazioni di incrocio sulle varietà marchigiane Montepulciano, Verdicchio e Pecorino.

ASSAM presenta un docu-film sulla biodiversità agraria regionale

In occasione della Giornata Nazionale della Biodiversità di interesse agrario, istituita dalla L.194/2015 Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversità di interesse agricolo e alimentare, è un piacere per ASSAM presentare un docu-film sulla biodiversità agraria regionale con le varie attività realizzate tramite la sinergia di diverse figure per una valorizzazione a 360 gradi, anche a livello interregionale.

Disponibili i video degli interventi del Meeting del 24 marzo “Biodiversità olivicola delle Marche, alla ricerca delle origini”

Sono disponibili per la consultazione i video dei due interventi principali del Meeting che L’ASSAM, in collaborazione con CNR – IBBR Perugia, ha organizzato il giorno Mercoledì 24 marzo 2021, ore 9.30 su piattaforma digitale Zoom, dal titolo “Biodiversità olivicola delle Marche, alla ricerca delle origini” per presentare i primi risultati del lavoro di indagine svolto nel territorio regionale alla ricerca di olivi secolari.

Grande partecipazione al webinar del 1 aprile “La gestione dell’oliveto nell’era della sostenibilità”

Molto partecipato il webinar del 1 aprile “La gestione dell’oliveto nell’era della sostenibilità”, organizzato da ASSAM ed Edagricole in collaborazione con Scuola Potatura Olivo e la rivista Olivo e Olio.

Semplici, chiari, efficaci i messaggi lanciati dai 4 relatori Giorgio Pannelli, Barbara Alfei, Sandro Nardi e Franco Famiani, per ribadire:

L'ASSAM in prima linea per la valorizzazione degli oli monovarietali.

Per promuovere la biodiversità olivicola, l'identità dei diversi territori e la sostenibilità delle produzioni, 18 anni fa è nata nelle Marche la Rassegna Nazionale degli oli monovarietali. La banca dati, con i profili sensoriali, gli aspetti salutistici e nutrizionali, è divenuta un punto di riferimento nazionale per produttori d'avanguardia, ma anche per consumatori attenti e professionisti della ristorazione (www.olimonovarietali.it).

Il servizio sulla Rassegna Nazionale degli oli monovarietali, andato in onda su TG3 Marche sabato 13 febbraio 2021.

Censimento olivi secolari/monumentali Marche

L'ASSAM, nell'ambito della Legge Regionale n. 12/2003, sta effettuando un'indagine conoscitiva per l'individuazione di piante di olivo secolari/monumentali delle principali varietà autoctone delle Marche, nell'area di origine e/o maggiore diffusione, con l'obbiettivo di conservare la biodiversità olivicola delle Marche in situ.

Nel 2021 l'indagine si concentrerà sulle varietà: RAGGIA, RAGGIOLA, ROSCIOLA COLLI ESINI, SARGANO DI FERMO, SARGANO DI SAN BENEDETTO, ASCOLANA TENERA, ASCOLANA DURA, LEA/NEBBIA DEL MENOCCHIA, CARBONCELLA.

© 2016 A.S.S.A.M. All Rights Reserved.

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy