Repertorio Regionale

Stampa

Per consentire la tutela del patrimonio genetico, è stato istituito il Repertorio Regionale (D.G.R. 150/2004). In esso vengono iscritte, previo parere di due Commissioni tecnico-scientifiche, una per il Settore Vegetale ed una per il Settore Animale, le risorse genetiche autoctone a rischio di erosione (il fac simile delle domande è disponibile nella modulistica).

Nel Repertorio sono riportati, per ogni animale o vegetale, oltre al nome, le caratteristiche distintive morfologiche ed agronomiche, le informazioni di carattere storico e quelle relative agli areali di origine e diffusione.

L’iscrizione può avvenire ad iniziativa dell’ASSAM o su proposta della Giunta Regionale, di Enti scientifici ed Enti pubblici, di Organizzazioni ed Associazioni private e di singoli cittadini.

La domanda d'iscrizione deve essere inoltrata all’ASSAM che, previa acquisizione del parere favorevole della competente Commissione, provvederà ad iscrivere gratuitamente la risorsa genetica al Repertorio. Il materiale iscritto nel Repertorio può essere cancellato dall’ASSAM, previo parere della competente Commissione, qualora non sussistano più i requisiti di legge.

Legge Regionale 3 giugno 2003 n. 12 "Tutela delle risorse genetiche animali e vegetali del territorio marchigiano"

 

Con Decreto del Presidente della Giunta n. 6/2018 si è proceduto all’aggiornamento delle commissioni che ora hanno la seguente composizione: 

Commissione tecnico-scientifica per il settore VEGETALE:

 

Commissione tecnico-scientifica per il settore ANIMALE:

 

DOCUMENTI:

Data Inser.to Data Agg.to Dimensione Downloads
pdf.png Decreto del Presidente della Giunta n. 6/2018 - Aggiornamento commissioni 2018-10-26 374.88 KB 1.826 Scarica

 

MODULISTICA:

Data Inser.to Data Agg.to Dimensione Downloads
pdf.png Domanda per l’iscrizione al Repertorio Regionale del patrimonio genetico autoctono VEGETALE 2013-12-05 84.28 KB 2.677 Scarica
Data Inser.to Data Agg.to Dimensione Downloads
pdf.png Domanda per l’iscrizione al Repertorio Regionale del patrimonio genetico autoctono ANIMALE 2013-12-05 66.69 KB 2.458 Scarica

 

IL CENSIMENTO

Al fine di ampliare e catalogare le conoscenze sulle risorse genetiche vegetali ed animali autoctone e favorire l’iscrizione volontaria al Repertorio Regionale l’ASSAM sta procedendo al censimento delle risorse genetiche animali e vegetali che, a causa del loro abbandono, rischiano la definitiva estinzione.

Ai fini del censimento verranno prese in considerazione: le specie arboree, arbustive ed erbacee ivi comprese le foraggere e le erbacee da fiore; le aromatiche e le officinali; i selvatici delle specie coltivate; le specie forestali di interesse economico (legno, frutto, cortecce, essudati). Relativamente alle risorse genetiche animali, oltre a quelle di interesse zootecnico, verranno considerate le specie faunistiche, incluse quelle ittiche.

L'attività di censimento prevede:

Le segnalazioni ricevute, assieme all’azione di monitoraggio sulle attività in essere presso gli Enti Locali nello specifico settore della salvaguardia delle risorse genetiche, saranno la base per la verifica sul territorio delle informazioni raccolte e per il completamento dell’indagine su tutto il territorio regionale.

 

MODULISTICA:

Data Inser.to Data Agg.to Dimensione Downloads
pdf.png Scheda di segnalazione per il censimento delle risorse genetiche vegetali e animali autoctone di interesse agrario 2013-12-05 2018-11-12 93.51 KB 2.996 Scarica

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy