Bandi e Concorsi

L’A.S.S.A.M. – Agenzia Servizi Settore Agroalimentare delle Marche - con sede in Osimo (AN), via dell’Industria n. 1, - intende procedere alla cessione a titolo gratuito ai Comuni della Regione Marche di materiale vivaistico forestale arboreo ed arbustivo proveniente da formazioni iscritte al Libro regionale dei Boschi da seme o candidate all’iscrizione, al fine di realizzare aree verdi qualificate aventi anche finalità didattiche.

Nell’ambito delle attività previste dalla misura 15.2 concernente “sostegno per la conservazione della biodiversità forestale” è contemplata la cessione a titolo gratuito ai Comuni del materiale vivaistico prodotto dalle formazioni iscritte o candidate all’iscrizione al Libro regionale dei Boschi da seme al fine di realizzare aree verdi qualificate.

Con Decreto n. 250/DIRA del 23 /6/2017 sono state individuati criteri e modalità di assegnazione del suddetto materiale vivaistico.

Le domande di adesione vengono presentate entro il 1° settembre di ogni anno.

 

Autorizzato con DEC. DIR. n. 241/DIRA del 18/08/2015

Il bando si propone di selezionare una azienda per verificare e sperimentare un modello di piattaforma logistica per la distribuzione di carne di razza Marchigiana, messo a punto dall’ASSAM sulla base dell’indagine conoscitiva realizzata presso gli agriturismi della regione Marche.

La domanda deve essere trasmessa esclusivamente via PEC all’indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La scadenza per la presentazione delle domande
è fissata al 15.09.2015 entro le ore 13,00.

Il vivaio forestale “Altotenna” di Amandola ospita una popolazione di daini – Dama dama (Cervus dama) – introdotti a partire dagli anni ’90 con la finalità di reintrodurli nel circostante territorio demaniale. Attualmente il vivaio ospita una popolazione che è attestata mediamente su circa 15/20 esemplari. Anche in considerazione delle dimensioni dell’ambito che ospita gli ungulati, si rende necessario cedere i capi in esubero al fine di ricondurre il limite massimo numerico entro limiti più compatibili con una buona gestione della popolazione.
Il Regolamento regionale 42/96 – disciplina degli allevamenti di fauna selvatica - all’art. 4 vieta la vendita dei capi allevati a scopo amatoriale; pertanto, al fine di ridurre la densità periodica si rende necessario cedere a titolo gratuito i capi eccedenti il numero ideale stante le dimensioni del sito.

La richiesta va presentata ad ASSAM, utilizzando lo schema di domanda allegato al presente disciplinare (Allegato A), nel periodo 1 gennaio – 31 ottobre di ogni anno.

© 2016 A.S.S.A.M. All Rights Reserved.

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy