Progetti Europei conclusi

DORY “Capitalization actions for aDriatic marine envirOnment pRotection and ecosYstem based management”

DORY è un progetto finanziato nell’ambito del Programma di cooperazione Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020 e intende capitalizzare i risultati positivi ottenuti attraverso l’implementazione del progetto ECOSEA approvato e finanziato dal Programma IPA Adriatico CBC 2007-2013 - al quale la Regione Marche ha partecipato in qualità di Partner. DORY ha come obiettivo quello di contribuire alla protezione e al ripristino delle risorse marine rafforzando il dialogo istituzionale e promuovendo l’adozione di:

  • misure gestionali condivise orientate a ridurre l’impatto delle attività economiche sugli stock ittici
  • strumenti comuni per il miglioramento della biodiversità (aree di nursery e riproduzione) e la riduzione dell’impatto ecologico delle attività di acquacultura.

ARIEL “Promoting small scale fisheries and aquaculture transnational networking in Adriatic-Ionian macroregion”

ARIEL è un progetto co-finanziato nell’ambito del 1 bando del Programma di cooperazione INTERREGV B ADRION 2014-2020, priorità 1 “Innovative and smart region”.Il progetto nasce dalla capitalizzazione ed estensione di una rete di partenariato di pubbliche amministrazioni e enti scientifici di 4 Paesi della Macroregione adriatico-ionica (Italia, Croazia, Montenegro, Grecia) che operano nell’ambito dei settori della piccola pesca e acquacultura, settori chiave della Blue Growth nelle regioni Adriatico-ioniche. La Regione Marche - PF Economia Ittica è uno dei 9 partner di progetto. ARIEL, attraverso un approccio interattivo e bottom-up all’innovazione che prevede il coinvolgimento degli attori dei settori piccola pesca e acquacultura, promuove l’identificazione, la diffusione e l’adozione di soluzioni tecnologiche e non tecnologiche per la piccola pesca e l’acquacultura e la creazione di una rete transnazionale operativa tra gli attori dei due settori nelle regioni EUSAIR. ARIEL intende, quindi, accelerare il trasferimento di una innovazione guidata dalla ricerca, facilitata dalle autorità pubbliche, sostenuta dagli operatori e riconosciuta dai consumatori attraverso la cooperazione tecnica e istituzionale e azioni regionali e transfrontaliere.

AdriSmArtFish “Valorisation of SMall-scale ARTisanal FISHery of the Adriatic coasts in a context of sustainability”

AdriSmartFish è un progetto europeo co-finanziato dal Programma di cooperazione Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020, ha una durata di 36 mesi ed è gestito da un partenariato composto da 10 enti tra istituzioni nazionali, regionali e locali (inclusa la Regione Marche) e centri di ricerca che operano nel settore della pesca di Italia e Croazia. Partendo dalle grandi caratteristiche di adattabilità e flessibilità nonché dall’importanza socio-economica e dal ruolo culturale e tradizionale della piccola pesca artigianale per le comunità costiere dell’Adriatico, Adri.SmArtFish intende valorizzarne e rafforzarne la sostenibilità attraverso azioni pilota condivise volte a garantire un prelievo sostenibile delle risorse alieutiche e a promuovere innovazione di prodotto e di mercato. Il progetto prevede il coinvolgimento diretto e interattivo dei piccoli pescatori artigianali a livello regionale e transfrontaliero per promuovere la diffusione e l’adozione di buone pratiche e valorizzare il pescato proveniente da un’attività di piccola pesca artigianale certificata come sostenibile secondo criteri quali aumentata selettività, minor impatto sulla risorsa ittica e sull’ambiente, tracciabilità. Questo attraverso:

SUSHIDROP “SUstainable fiSHeries wIth DROnes data Processing”

SUSHI-DROP è un progetto europeo co-finanziato Programma di cooperazione Interreg V A Italia-Croazia 2014-2020 ed è gestito da un partenariato composto da 6 enti tra università, istituzioni locali e regionali, agenzie settoriali, centri ricerca, ONG che operano nel settore della tutela della biodiversità di Italia e Croazia. L’obiettivo generale del progetto è quello di realizzare un drone sottomarino capace di raccogliere dati preziosi sui parametri chimico-fisici e biologici del mare adriatico. Il drone - denominato “Blucy” - grazie alla presenza di diversi sensori, sia ottici che acustici, permetterà di monitorare lo stato ambientale e di definire gli indici di abbondanza della popolazione delle specie ittiche in aree marine caratterizzate da habitat rocciosi ed acque profonde, dove le comuni metodologie di campionamento utilizzate sono poco inefficaci o inapplicabili. I dati raccolti nelle campagne di campionamento effettuate in Italia e Croazia confluiranno in una piattaforma GIS aperta con l’obiettivo di migliorare la conoscenza dei fondali e degli gli indici di abbondanza della popolazione delle diverse specie ittiche e contribuire all’elaborazione di misure di gestione e protezione degli ecosistemi presi in considerazione.

WELLFOOD ACTION  project

The WELLFOOD ACTION project has been co-finance under the Targeted Call on EUSAIR, launched by the IPA CBC 2007-2013 Programme on February 2016.
The project is promoted by the Chamber of Commerce of Macerata and involves 6 partners from Italy, Slovenia, Croatia, Bosnia Herzegovina, including Marche Region – Environment and Agriculture Department.

The project intends to capitalize and extend lesson learnt, activities and results of the previous cooperation project WELLFOOD, co-financed under the 2nd call for proposal of the IPA Programme.

 

Horizon 2020  - Flourish

Per rispondere alle emergenti necessità di automazione in campo agricolo, il progetto Flourish si propone di sviluppare un sistema robotico innovativo nell’ambito dell’agricoltura di precisione. Combinando le capacità di un veicolo aereo senza pilota (UAV, Unmanned Aerial Vehicle) e quelle di una piattaforma robotica di terra (UGV, Unmanned Ground Vehicle) il sistema Flourish sarà in grado di monitorare le colture agrarie dall’alto, eseguire interventi mirati a terra e raccogliere informazioni dettagliate a supporto del processo decisionale dell’agricoltore, il tutto con il minimo intervento di parte di operatori. Equipaggiando il sistema con diversi sensori, indicatori di stato e di moduli per il trattamento a terra sarà possibile impiegare il sistema per svolgere un’ampia gamma di attività agronomiche su diverse colture. Le informazioni raccolte potranno inoltre essere utili per l’impiego di altri macchinari già in uso nel settore dell’agricoltura di precisione ad esempio fornendo mappe per l’applicazione localizzata di fertilizzanti.

Il progetto Flourish è finanziato dal programma della Comunità Europea Horizon 2020 con accordo di sovvenzione n. 644227-Flourish e dalla Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione (SEFRI) della Svizzera con il contratto n. 15.0029.

 

Regional focus group on Fruit and vegetable chain innovation successfully arranged by Marche Region and ASSAM

On 22 July 2014, Marche Region and ASSAM successfully arranged a regional focus group “Fruit and vegetable supply chain in the Marche Region: state of play and innovation opportunities “ in the framework of the WELLFOOD project with the support of NOMISMA SpA, the company that carries out economic research and consulting for businesses, associations and public administrations at national and international levels. The focus, held in ASSAM headquarter and attended by more than 50 participants, was aimed at establishing an open discussion with local actors allow to point out strengths and needs in the food innovation applied to the fruit and vegetable supply chain that represents one of the core, innovative and growing sector of the Marche Region agri-food context.

ECOSEA project – IPA Adriatic CBC Programme 2007-2013

The Adriatic sea represents the environmental, social and cultural element bridging the Eastern and Western shores, the richness of natural resources characterizing the Adriatic sea in endangered by man-made factors that are threatening the vitality of ecosystem. The ECOSEA project aims at promoting the protection and enhancement of sea and coastal environment by implementing innovative approach to manage in coordinated manner the fishery activities. The project, led by Veneto Region, involves 9 partners from 3 Adriatic Area Countries.

LOCFOOD project  -  INTERREG IV C Programme

The entrepreneurs may have great knowledge about their product and the production phase but lack of knowledge on businesses development, how to handle growth, cooperation, logistics, market knowledge etc. The local food sector SMEs have a great potential of playing an important role in creating jobs and opportunities in rural areas. The local food represents a tool to develop new business opportunities and products, also promoting a higher degree of local pride and identity and providing secure jobs and economic growth.

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy