Il 16° Concorso regionale di potatura dell'olivo allevato a vaso policonico "Forbici d'oro", organizzato dall'ASSAM in collaborazione con le associazioni olivicole marchigiane e gli Istituti Agrari delle Marche, si è svolto martedì 21 marzo 2017 a Cupramarittima (AP), presso l'Agriturismo La Castelletta.

I 54 concorrenti si sono cimentati nella potatura di produzione, potando 3 piante a testa in un tempo massimo di 10 minuti a pianta, con attrezzatura manuale dotata di prolunga, effettuando le operazioni rigorosamente da terra.

Il lavoro è stato valutato dalla Giuria presieduta da Barbara Alfei – Assam, e composta da Alfio Santinelli – Assam, Lodolini Enrico – Università Politecnica delle Marche e Tiziano Aleandri – potatore professionista (Campione Nazionale Forbici d’oro 2011).

 

Sul podio:

-primo classificato Marco Lanciotti (AP),

- secondo Nicolino Cocci (AP),

- terzo Marco Gambini (PU),

- quarto Roberto Lanciotti (AP),

- Guido Litti (PU).


Il primo degli studenti Riccardo Galli, dall’Istituto Agrario di Pesaro.


Sponsor della manifestazione Lampacrescia.

I primi classificati e il miglior giovane avranno accesso al 15° CAMPIONATO NAZIONALE POTATURA che si terrà a Ponsacco (PI) il 1 aprile 2017, presso l'Agriturismo San Martino, nell'ambito della manifestazione Nova Agricoltura in oliveto.

facebook icon  GUARDA LE FOTO DELL'EVENTO

 

Files:
Documento Data Inser.to Data Agg.to Dimensione Downloads Download
Classifica idonei 16° Concorso regionale potatura olivo 24/03/2017 24/03/2017 73.13 KB 143 Scarica

 

 

Questo sito utilizza dei cookie, anche di terze parti, che sono indispensabili per il regolare funzionamento del sito e delle relative funzioni, per consentire il corretto utilizzo del sito e migliorare la tua esperienza di navigazione, rispettando la privacy dei tuoi dati personali. Secondo una direttiva europea, è obbligatorio ricevere il suo consenso in merito. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy